Séminaire pour doctorants

Letteratura e storia del libro

11-16 settembre 2017

Il seminario è rivolto a 26 dottorandi in discipline umanistiche provenienti dai principali atenei italiani, francesi e svizzeri. E’ possibile partecipare in qualità di uditore (anche a singole sessioni) previa iscrizione presso la Fondazione Sapegno.

Programma

LUNEDÌ 11 SETTEMBRE

9.30          Indirizzi di saluto

9.45          Rosanna GORRIS CAMOS (Università degli Studi di Verona)

«Labirinti dello spirito»: biblioteche franco-italiane

11.00        Coffee break

11.15        Dibattito

 15.00        Paolo PROCACCIOLI (Università degli Studi della Tuscia)

La letteratura dei poligrafi. Venezia 1550-1570

16.15        Coffee break

17.00        Comunicazioni e Dibattito

Carlotta STICCO (Università Sacro Cuore di Milano)

Biografie di libri. Osservazioni bibliografiche su “Lo assedio ed impresa de Firenze” di Mambrino Roseo

Tiziana PAPARELLA (Università degli Studi di Bari)

“A facetis enim et humanis legi cupio”: la ricezione oltralpe delle Facetiae di Poggio Bracciolini.

 MARTEDÌ 12 SETTEMBRE

9.30          Loredana CHINES (Università degli Studi di Bologna)

Il Tasso lettore e postillatore tra ‘furti’ e trame: il caso esemplare del Plutarco

10.45        Coffee break

11.00        Comunicazione e Dibattito

Arianna CAPIROSSI (Università degli Studi di Firenze)

Le prime edizioni commentate delle Tragoediae di Seneca

Flavia SCIOLETTE (Università degli Studi di Macerata)

I libri di Petrarca e Bembo: l’evoluzione di un profilo intellettuale?

15.00        Umberto PREGLIASCO (Libreria Antiquaria di Torino)

Dire quasi la stessa cosa. La strana storia editoriale di alcune prime traduzioni italiane della letteratura dal Quattrocento al Novecento

16.15        Coffee break

17.00        Comunicazioni e Dibattito

Martina PAZZI (Università per stranieri di Perugia)

La letteratura e l’ars scribendi. Dai modelli tipografici alle regole di lettura

Agnese BEZZERA (Università degli Studi di Milano)

Paul Claudel e la Biblioteca del Castello di Brangues

 MERCOLEDÌ 13 SETTEMBRE

9.30          Anna Maria RAUGEI (Università degli Studi di Pisa)

Erudizione e letteratura nel Cinquecento: il caso della biblioteca Pinelli

10.45        Coffee break

11.00        Comunicazioni e Dibattito

Giorgia Vlahov TESTA (Università degli Studi di Milano)

Di libro in libro: la figura di Paolo Uccello da Vasari ad Artaud Barbara ALLEGRANTI (Università degli Studi di Roma “La Sapienza”) Un’idea di biblioteca accademica di Michele Barbi.

15.00        Carlo PULSONI (Università degli Studi di Perugia)

Pietro Bembo: dall’edizione aldina di Petrarca al postillato autografo delle Prose

16.15        Coffee break

17.00        Comunicazioni e Dibattito

Alessandro TURBIL (Università degli Studi di Torino)

Il Petrarca ‘volgare’ in Francia nelle biblioteche principesche del XV secolo : alle origini di un ciclo di traduzioni.

Laura PIRAS (Università degli Studi di Sassari)

Petrarca e il genere “de mulieribus claris”

GIOVEDÌ 14 SETTEMBRE: GIORNATA SAPEGNO 2017

9.30          Lectio magistralis di Michel JEANNERET (Université de Genève)

Joie de vivre et gai savoir (XVIe et XVIIe siècles)

10.30        Jean BALSAMO (Université de Reims Champagne-Ardenne)

La Contre-Réforme et la joie

11.00        Chiara LASTRAIOLI (Université de Tours)

Sapere risibile: esperienze comico-burlesche del Cinquecento minore

11.30        Conferimento al prof. Michel JEANNERET

del Premio di storia letteraria Natalino Sapegno 2017

Laudatio di Piero BOITANI (Università degli Studi di Roma “La Sapienza”)

VENERDÌ 15 SETTEMBRE

9.30          Chiara LASTRAIOLI (Université de Tours)

Percorsi transalpini del libro italiano nella prima età moderna

10.45        Coffee break

11.00        Comunicazioni e Dibattito

Serena COZZUCOLI (Università per stranieri di Perugia) Il libro “Vita scritta da esso” di Vittorio Alfieri Carolina PATIERNO (Université Paris Sorbonne)

Libro e ‘libretto’ nel Seicento italiano

15.00        Ilaria ANDREOLI (Institut des Textes et Manuscrits modernes, CNRS Paris)

«Pictor in fabula». Genesi, storia e tecniche dell’illustrazione editoriale tra Italia e Francia (XV-XX secolo)

16.15        Coffee break

17.00        Comunicazione e Dibattito

Lucia GEREMIA (Università Sacro Cuore di Milano)

La grafica come testo per un percorso progettuale: la collana “I gettoni”

SABATO 16 SETTEMBRE

9.30          Alexandre VANAUTGAERDEN (Bibliothèque publique de Genève).

Ex Erasmi libris. La bibliothèque d’un humaniste, en train d’écrire

11.00        Dibattito e conclusione dei lavori

Télécharger le programme


Giulia Ventrella-Proust

Giulia Ventrella-Proust est chargée de la gestion du projet de recherche international EDITEF, coordonné par Chiara Lastraioli et portant sur "Le livre italien dans l'espace francophone à la première modernité" (Centre d’Études Supérieures de la Renaissance). Elle s'occupe du suivi et de la coordination du projet, ainsi que de la recherche scientifique et de sa valorisation auprès de la communauté scientifique et du grand public.

More Posts - Website

Follow Me:
FacebookLinkedIn

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *