Bourse pour diplômés et doctorants en humanités

A 70 anni dalla costituzione l’Istituto italiano per gli studi storici fondato da Benedetto Croce persegue la sua missione per l’alta formazione e ricerca umanistica.

Si è da poco concluso il semestre di seminari e lezioni del 70° anno accademico, tenuti da oltre 20 docenti in materie  storiche, filosofiche, letterarie, economiche e giuridiche, e il programma di convegni, presentazioni, incontri e dibattiti che l’Istituto ha promosso. 15 borsisti e 9 con rinnovo per il secondo anno, provenienti da atenei italiani e stranieri, hanno potuto risiedere a Napoli e hanno usufruito a palazzo Filomarino del patrimonio e dei servizi di una biblioteca che cresce ogni anno, di strutture che favoriscono la concentrazione e l’incontro delle idee, del magistero di illustri studiosi: per portare avanti ricerche che hanno animato la vita intellettuale dell’Istituto.

In concomitanza con la fine dei corsi, l’Istituto Italiano per gli Studi Storici annuncia l’uscita del bando di concorso a 15 borse di studio per l’anno accademico 2017-2018: per laureati e dottori di ricerca italiani e stranieri, in discipline storiche, filosofiche e letterarie, che alla data di scadenza del 31 luglio 2017 non abbiano ancora compiuto il 32esimo anno di età.

Per saperne di più.

Source de l’information : http://www.iiss.it/concorso-a-borse-di-studio-2017-2018/


Giulia Ventrella-Proust

Giulia Ventrella-Proust est chargée de la gestion du projet de recherche international EDITEF, coordonné par Chiara Lastraioli et portant sur "Le livre italien dans l'espace francophone à la première modernité" (Centre d’Études Supérieures de la Renaissance). Elle s'occupe du suivi et de la coordination du projet, ainsi que de la recherche scientifique et de sa valorisation auprès de la communauté scientifique et du grand public.

More Posts - Website

Follow Me:
FacebookLinkedIn

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *